RADIO RADICCHIO (ITALY)

RADIO RADICCHIO

Radio Radicchio è una radio SENZA FINI DI LUCRO, ascoltabile online sul sito http://www.radioradicchio.it/

Radio Radicchio nasce sette anni fa da un gruppo di ragazzi con l’esigenza di far sentire le proprie idee, voci, suoni e movimenti che nella realtà quotidiana normalmente non emergono.

Offriamo programmi di natura multiforme, spaziando dagli eventi culturali all’approfondimento politico, dalle interviste alle live session, passando dalla satira, il gossip, l’intrattenimento, sino allo sport. La partecipazione è elemento fondamentale del nostro modus operandi: coinvolgere al massimo gli ascoltatori, tramite interventi via skype e facebook in diretta, e offrire uno spazio a conduttori e agli ospiti in studio.

Radio e internet, tradizione e innovazione, per parlare della nostra realtà locale raggiungendo chiunque abbia interesse ad ascoltarci senza barriere geografiche, grazie al mezzo universale del web.

Già nei primi due anni di vita il palinsesto si è infittito, sino ad oggi, che contiamo all’attivo ben 18 trasmissioni. Accanto a trasmissioni musicali tematiche (E’ già Jazz, Rock Time, Indie Travel) si snodano programmi generalisti di intrattenimento più o meno mirati (Radicchio Rosa e Casa Squirters, incentrato su tematiche femminili, Te la do io la Rete, sui blog più interessanti della rete, Frankenstein! e Ascoltando Cafè Babel sui fatti più rilevanti dall’Europa e dal mondo; Energia, con la sua cultura green; Bici Brunello e Maximum Attack che trattano rispettivamente di bici e automobilismo).

Queste trasmissioni, quasi tutte in diretta, coinvolgono più di 50 ragazzi fra conduttori e registi, tutti volontari, che utilizzano il mezzo radiofonico per diffondere le proprie idee e la propria passione per la musica. Oltre a loro, numerosi ospiti e band emergenti (e non solo) negli studi di Radio Radicchio, in un luogo che è divenuto un punto di incontro e ritrovo per tutti coloro che vogliono esprimere la propria creatività e condividere il proprio entusiasmo.

Tutto questo per dare respiro nuovo al panorama che ci circonda, un vento alternativo allo strapotere dei media, con un occhio di riguardo alla scena musicale underground, spaziando dalle etichette indipendenti ai gruppi locali.

Radiografie a colori della realtà che si muove in sottofondo con la massima libertà d’espressione!